.
Annunci online

  PierfrancoRavotto [ Un BLOG per parlare di condivisione e di collaborazione, nel mondo della scuola e della formazione ... e oltre ]
         

Un blog per partecipare alla costruzione collettiva di conoscenza, per condividere e scambiare idee, per scrivere come la penso. Per mantenere i contatti. Per ampliarli.

Chi sono
Avevo 20 anni nel 68, poi sono via via aumentati fino all'attuale età della pensione (e oltre).
Mi sono laureato in ingegneria ma ho scelto di fare l'insegnante saltando da una materia all'altra: matematica alle medie e alle "150 ore", Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, Area di progetto, Sistemi organizzativi.
Dal 1980, all'ITSOS "Marie Curie" di Cernusco sul Naviglio, mi sono occupato di corsi post-diploma, di alternanza, di scambi con l'estero e di progetti di ricerca in ambito europeo (programmi Leonardo e Socrates).
Negli ultimi anni ho lavorato soprattutto sull'integrazione fra formazione in rete e formazione in presenza e ho promosso e coordinato il progetto SLOOP.
In pensione da settembre 2007, lavoro come consulente AICA e sono collaboratore del Laboratorio Tecnologie Educative (LTE) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Firenze. Mi occupo di certificazioni nell'ambito delle ICT, di eLearning e in genere di uso delle tecnologie nella didattica.
Un tema che mi è caro è quello della condivisione di contenuti aperti per l'eLearning

La mia libreria su Anobii


12 dicembre 2007

Un secondo LO su freeLOms


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. youtube condivisione sloop freeloms lo

permalink | inviato da ravotto il 12/12/2007 alle 16:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



9 dicembre 2007

Ho inserito su YouTube ...

Come ho scritto in un precedente post la mia attenzione è stata attirata su Paperworks: la produzione di brevi presentazioni didattiche nella forma di video usando una tecnica curiosa, quella dei ritagli su carta. Come dicono quelli di Common Craft: "a simple format and real-word stories to make sense of complex ideas".
Da lì mi è venuta l'idea di provare a fare qualcosa di simile: filmati didattici brevi e con mezzi tecnologicamente "poveri".

Ci ho provato con PowerPoint che ha la funzione di salvataggio in formato QuickTime, poi ho inserito il parlato e ho inserito su YouTube.
Si può fare di meglio, ma intanto ecco una prima presentazione di freeLOms (cui ne farò seguire altre):




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. condivisione learning object freeloms lo

permalink | inviato da ravotto il 9/12/2007 alle 18:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



30 ottobre 2007

Lavorare ... gratis?

Si fa presto a dire "copyleft", ma il lavoro non va retribuito?
Sto cogliendo le occasioni che mi si presentano per pubblicizzare il freeLOms e l'ipotesi di messa in condivisione di risorse didattiche (LO) che abbiamo elaborato in SLOOP.

Messa in condivisione significa rilasciare i propri materiali didattici con una licenza copyleft, ovvero con una licenza che dice qualcosa tipo "sei autorizzato ad usare liberamente questo materiale, di modificarlo, di distribuirlo". Una scelta ben diversa dal dire "tutti i diritti sono riservati, puoi comprare, se vuoi, il diritto di utilizzarlo, o quello di ...".
Facile a dirsi, meno agevole per chi gestisce un'organizzazione e deve porsi il problema di retribuire il lavoro.

Ho, in merito, due argomentazioni.
La prima è quella che spesso e volentieri la produzione di materiali didattici avviene in occasioni di progetti finanziati dall'Europa piuttosto che da enti pubblici. Dunque viene da lì la retribuzione del lavoro. Perchè non mettere a pubblica disposizione ciò che è stato finanziato da fondi pubblici? (Dovrebbe essere proprio il finanziatore a richiedere una tale licenza sul prodotto).

La seconda argomentazione viene dall'esperienza del free/open source software. Se mi avessero detto, 10 anni fa, che si poteva guadagnare producendo software da distribuire liberamente non ci avrei creduto ... ma è quello che sta succedendo (ci tornerò con un altro post).
E allora, se funziona in un campo come quello del software, perchè non provarci nel campo dei contenuti per l'insegnamento?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. copyleft sloop freeloms open source free software

permalink | inviato da ravotto il 30/10/2007 alle 18:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



7 ottobre 2007

esami di riparazione e recupero: una proposta

Dice il decreto degli "esami a settembre":
Le istituzioni scolastiche possono individuare e/o approvare anche modalità diverse ed innovative di attività di recupero attraverso l’utilizzazione dei docenti  della scuola,ai sensi della vigente disciplina contrattuale, e/o collaborazioni con soggetti esterni, volte a soddisfare  gli specifici bisogni formativi di ciascuno studente. 

Penso che le scuole debbano ragionare proprio su modalità diverse e innovative, non sui tradizionali corsi di recupero. Come si potrebbero, del resto, organizzare corsi di recupero, nei mesi estivi, sufficientemente articolati e "consistenti" da permettere un effettivo recupero?

La soluzione può essere il ricorso alla formazione in rete. Intendo:

  • l'allestimento di ambienti di apprendimento in rete (per esempio con Moodle),
  • l'inserimento in tali ambienti di materiali didattici specificamente predisposti per la rete (materiali multimediali, interattivi, centrati possibilmente sul learning by doing),
  • la promozione di attività collaborative in cui gli studenti si aiutino a vicenda,
  • un'attività di docenza/tutoraggio in rete da parte degli insegnanti.
Mi pare che una tale soluzione potrebbe funzionare senza gravare gli insegnanti, spesso impegnati in giugno/luglio negli esami di stato, con un'ulteriore, non sostenibile,. presenza a scuola in luglio o agosto.
Il lavoro di predisposizione dei materiali e dell'ambiente di lavoro potrebbe, infatti, essere svolto durante l'anno, lasciando ai mesi estivi un'attività (retribuita) di tutoraggio in rete che può essere svolta da casa.

Ma come produrre i materiali didattici necessari? L'idea su cui ha lavorato il progetto SLOOP, è quella della messa in libera condivisione di risorse digitali aperte, cioè liberamente utilizzabili e modificabili. Il freeLOms prodotto in SLOOP già contiene molti materiali che potrebbero essere usati per il recupero. E si potrebbe velocemente arricchire con materiali prodotti dalle diverse scuole.




3 ottobre 2007

Scambiare presentazioni

SlideShare è un sito per la condivisione di presentazioni nei formati PPT, PPS, ODP, PDF.

In molti casi si tratta di presentazioni divertenti e sono in genere quelle più viste (un po' come capita su YouTube con i filmati).
Ma contiene anche molto materiale utile per la didattica: da Dante alla legge di Ohm, dall'elettromagnetismo alla geometria, dalla biologia alla storia, dalla chimica a Shakespeare, e così via.

Purtroppo si tratta, in grande prevalenza di materiali in inglese :-(
Ma è spesso semplice tradurre i brevi testi di una presentazione in italiano conservando le immagini e le animazioni.

E' dunque un ambiente che consiglio ai colleghi di frequentare, da cui ricavare materiale didattico e in cui inserire le proprie presentazioni, in modo che chi arriva possa trovare anche slide in italiano.
Ovviamente il mio invito è quello di condividerle anche nel freeLOms (progetto SLOOP).
Slideshare ha, rispetto al freeLOms il vantaggio di permettere una visualizzazione immediata delle diapositive, proprio per il fatto che accoglie solo queste. FreeLOms ha il vantaggio che può contenere oggetti didattici di qualsiasi formato.
FreeLOms, inoltre permette di trasformare una presentazione PPT in un learning object SCORM, fatto questo molto importante se si intende usarlo in una piattaforma come Moodle.

Per collegarti a slideshare clicca qui.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. condivisione sloop freeloms slideshare

permalink | inviato da ravotto il 3/10/2007 alle 18:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



30 settembre 2007

Il seminario a Palermo è andato molto bene

Tre giorni con il blog fermo. Ma come avevo scritto giovedì - vedi post - sono andato a Mantova a presentare il progetto Sloop al congresso AICA, sono tornato a casa alle 10 di sera e venerdì mattina sono partito all'alba per Palermo, da cui sono tornato solo ieri sera tardi (poi oggi sono andato a giocare a golf: pessime le prime 9 buche ma ben giocate le seconde nove, ottima l'ultima).

A Mantova la presentazione del progetto ha destato interesse, ma sono particolarmente contento del seminario conclusivo a Palermo.
Una presenza di 120 insegnanti - sembra a Palermo sia un grosso successo - che si sono fermati in gran parte anche al workshop pomeridiano. Grande interesse per l'idea di condivisione dei contenuti didattici e per il freeLOms.

Gli interventi sono stati registrati e li renderemo disponibili sul sito Sloop.




22 agosto 2007

Ho passato la giornata a produrre un manuale di freeLOms ...

Vi ho già detto che sto lavorando al progetto SLOOP, un progetto di condivisione di Learning Object, o se preferite di "risorse didattiche". FreeLOms, free LO management system, è l'ambiente che rende possibile tale condivisione.
Mi piacerebbe dirvi: andate all'indirizzo www.freeloms.org e provate a guardare quali risorse contiene già. Registratevi e inserite materiali didattici prodotti da voi. Purtroppo ancora per almeno un paio di settimane ciò non è possibile e per avere un accesso a freeLOms dovete scrivere a sloopgroup@itd.cnr.it per chiedere che vi registrano (poi entro metà settembre sarà tutto più facile).
Per saperne di più potete comunque andare su sloop, entrare - come ospiti o registrandovi - e accedere alla Comunità italiana. Lì trovate, fra l'altro, anche un messaggio che ho appena spedito con il manuale del freeLOms.

Sono due giorni che a Milano sembra autunno, continua a piovere ... non sono potuto andare nè a giocare a golf nè in piscina ... ne ho approfittato per scrivere il manuale di freeLoms.
Vi aspetto su SLOOP.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. condivisione sloop freeloms

permalink | inviato da ravotto il 22/8/2007 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     novembre        gennaio
 
Blog letto 1 volte
da 11 agosto 2007




Add to Technorati Favorites
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

© CreativeCommons Attribution - Share Alike

Potete usare, distribuire e modificare i post di questo blog a patto di citare l'autore originario e di lasciare la stessa libertà sui prodotti derivati.



DA DOVE VI SIETE COLLEGATI

Locations of visitors to this page

Statistiche dal 10 febbraio 2008


ARTICOLI 2009
" Il contributo di EUCIP per una scuola delle competenze" Atti di Didamatica 2009, Trento
ARTICOLI 2008
"Il futuro dell'educazione - Discorso di apertura al XVII Encuentro International de Formacion a distancia" Guadalajara (MX), 2 dicembre 2008
Versione inglese
Versione nepalese
"Quali competenze digitali per insegnare al tempo del web2.0?" da "Atti del V congresso SIe-L", Trento 2008
"Usare in Moodle risorse didattiche presenti su SlideShare, YouTube e TeacherTube" da "Atti di Moodlemoot 2008, "
"eLearning e recupero dei debiti formativi" Convegno SIe-L, Roma, 20 maggio 2008
"Sostegno e recupero: usare la formazione in rete e gli strumenti digitali" da "Atti di Didamatica 2008, Parte II"
ARTICOLI 2007
"L'idea base di SLOOP: condividere free/open LO " (con G. Fulantelli) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"Ambiente di apprendimento e learning object: un'efficace sinergia" (con Berengo, Farinati, Masseroni, Petruzziello, Terenghi, Vimercati) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"I Learning Object nel web 2.0. Dal progetto SLOOP la proposta di open/free LO ed uno strumento per produrli in modo collaborativo" Atti del Congresso Nazionale AICA 2007 (Mantova, 27 settembre 2007)
"FreeLOms: uno strumento, prodotto nel progetto SLOOP, per la condivisione e la realizzazione collaborativa di “learning object" Atti del Convegno E-Learning. Esperienze e prospettive future: quali applicazioni? (Bressanone, 9 June 2007)
"L'uso di Moodle per il progetto SLOOP" Atti di MoodleMoot 2007 (Reggio Emilia, 22-23 marzo 2007)(con M. Terenghi)
ARTICOLI 2006
"Didattica in rete e didattica in presenza: l'integrazione possibile (abstract)" Congresso Proteo, Milano (31 ottobre 2006)
"Dalle scuole in rete ad una rete di scuole per la realizzazione di "free" Learning Object" Atti di Didamatica 2006, Cagliari (11-13 maggio 2006)
ARTICOLI 2005
"SLOOP: sviluppare un Free Learning Object Management System" Atti del secondo congresso SIe-L, Firenze, 9-11 novembre 2009
"SLOOP: un progetto europeo per un archivio condiviso di Free Learning Object" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005) (con M. Masseroni)
Versione inglese
"Il potenziale della didattica in rete in una scuola secondaria superiore" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005)
"Il cubo della formazione in rete" Form@re, ottobre 2005
ARTICOLI 2004
"Dal Progetto SiR2 al Progetto OpenDida - Formazione insegnanti e produzione di materiali didattici per l’integrazione di formazione in presenza e formazione in rete" 1° Congresso SIe-L (Genova 25/26 novembre 2004)
"Condividere Free Learning Object: il progetto OpenDida" EXPO eLearning di Ferrara (9-12 ottobre 2004)
"The “open source” perspective in planning eLearning materials" ICETA 2004 - 3rd International Conference on Emerging Telecommunications Technologies and Applications, Kosice, Slovacchia, 16-18 settembre 2004
Versione italiana
ARTICOLI 2003
"Developing E-Learning Lessons, in Bridging the gap from the face to face to the elearning environment, Conference Papers" BiTE Conference Papers (Ipswich 5 Settembre 2003)
Versione italiana