.
Annunci online

  PierfrancoRavotto [ Un BLOG per parlare di condivisione e di collaborazione, nel mondo della scuola e della formazione ... e oltre ]
         

Un blog per partecipare alla costruzione collettiva di conoscenza, per condividere e scambiare idee, per scrivere come la penso. Per mantenere i contatti. Per ampliarli.

Chi sono
Avevo 20 anni nel 68, poi sono via via aumentati fino all'attuale età della pensione (e oltre).
Mi sono laureato in ingegneria ma ho scelto di fare l'insegnante saltando da una materia all'altra: matematica alle medie e alle "150 ore", Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, Area di progetto, Sistemi organizzativi.
Dal 1980, all'ITSOS "Marie Curie" di Cernusco sul Naviglio, mi sono occupato di corsi post-diploma, di alternanza, di scambi con l'estero e di progetti di ricerca in ambito europeo (programmi Leonardo e Socrates).
Negli ultimi anni ho lavorato soprattutto sull'integrazione fra formazione in rete e formazione in presenza e ho promosso e coordinato il progetto SLOOP.
In pensione da settembre 2007, lavoro come consulente AICA e sono collaboratore del Laboratorio Tecnologie Educative (LTE) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Firenze. Mi occupo di certificazioni nell'ambito delle ICT, di eLearning e in genere di uso delle tecnologie nella didattica.
Un tema che mi è caro è quello della condivisione di contenuti aperti per l'eLearning

La mia libreria su Anobii


9 giugno 2009

La speranza, non la paura

Con qualche giorno di ritardo sull'evento - ma è un fatto storico, non di cronaca - pubblico il video dell'intervento di Obama al Cairo.



Mentre ascoltate potete seguire il testo scritto, QUI.

Le parti successive del video le trovate qui:


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Obama Barack Obama mussulmani cairo

permalink | inviato da ravotto il 9/6/2009 alle 9:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



7 febbraio 2009

Wikipolitcs

Interessante il libro di Giuliano da Empoli: "Obama. La politica nell'era di Facebook". Un libro uscito a settembre, dunque dopo l'affermazione di Barak nelle primarie Democratiche ma prima delle elezioni che lo hanno vinto conquistare la presidenza USA.

Immagine di Obama

E' un'analisi dell'affermazione del personaggio in relazione ai fenomeni del tempo: dalla new economy e dai baby miliardari della Silicon Valley ai socialnetwork, dall'arrivo sulla scena dei Millennial alla valorizzazione dei supporter con logiche e strumenti nuovi.
Ed è un'analisi dell'importanza del "raccontare una storia", la propria storia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. obama facebook giuliano da empoli

permalink | inviato da ravotto il 7/2/2009 alle 19:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



31 dicembre 2008

Comer las uvas ... per un felice 2009

Comer las uvas, mangiare l'uva - meglio, mangiarne 12 chicchi, uno per ogni mese - è una tradizione spagnola per la mezzanotte che segna il passaggio all'anno nuovo.

Mi è piaciuto, e ve lo ripropongo con i miei auguri per un buon 2009, questo video che invita Obama a comer las uvas perchè il 2009 sia buono per tutti noi.



In un momento pesante e difficile, il prossimo inizio della presidenza Obama è, effettivamente, uno spiraglio di speranza. Barack, per favore, comete las uvas.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 2009 obama buon 2009 comer las uvas

permalink | inviato da ravotto il 31/12/2008 alle 18:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



13 febbraio 2008

Vi chiedo di credere ...



Vi chiedo di credere. Non nella mia capacità di introdurre reali cambiamenti a Washington ... vi chiedo di credere in voi stessi.

Così con Veltroni. La questione non è credere che lui possa ... la questione è credere in noi stessi.

E a proposito di Obama. Ecco il video prodotto da vari artisti USA: Yes we can:


 Yes we can.
It was whispered by slaves and abolitionists as they blazed a trail toward freedom.
Yes we can.

It was sung by immigrants as they struck out from distant shores and pioneers who pushed westward against an unforgiving wilderness.
Yes we can.

It was the call of workers who organized; women who reached for the ballots; a President who chose the moon as our new frontier; and a King who took us to the mountaintop and pointed the way to the Promised Land.
Yes we can to justice and equality.
Yes we can to opportunity and prosperity.
Yes we can heal this nation.
Yes we can repair this world.
Yes we can.
We know the battle ahead will be long, but always remember that no matter what obstacles stand in our way, nothing can stand in the way of the power of millions of voices calling for change.
We have been told we cannot do this by a chorus of cynics…they will only grow louder and more dissonant ……….. We’ve been asked to pause for a reality check. We’ve been warned against offering the people of this nation false hope.
But in the unlikely story that is America, there has never been anything false about hope.
Now the hopes of the little girl who goes to a crumbling school in Dillon are the same as the dreams of the boy who learns on the streets of LA; we will remember that there is something happening in America; that we are not as divided as our politics suggests; that we are one people; we are one nation; and together, we will begin the next great chapter in the American story with three words that will ring from coast to coast; from sea to shining sea.
Yes. We. Can.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. obama yes we can

permalink | inviato da ravotto il 13/2/2008 alle 19:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



1 febbraio 2008

Tiger e Obama ...

... il massimo, per un golfista di sinistra.

Scrive questo blogger, Steve Sailer, che Obama è stato confrontato con Tiger un numero elevatissimo di volte e che Google indica 290.000 pagine in cui compaiono i nomi di entrambi; ho controllato: adesso sono 550.000!

Oggi i giornali riportano che Tiger si è schierato per Obama. Su you tube ho trovato questo filmato della campagna di Obama: nella prima immagine Tiger.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. obama tiger woods

permalink | inviato da ravotto il 1/2/2008 alle 19:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



28 gennaio 2008

Change: we can believe in



Torno sul tema del mio post di ieri: primarie in Italia (per i direttivi di Circolo del PD) e primarie negli States.

L'introduzione del sistema delle primarie è stato un atto di grande rilievo e lo è la sua conferma a tutti i livelli. Ancora più dirompente potrebbe risultare il sistema di voto che fissa parità di eletti fra donne e uomini.
Sono due cambiamenti veri che possono cambiare la politica.

"Change: we can believe in" è lo slogan di Obama. Si sta affermando come possibile candidato democratico e come possibile presidente in virtù della carica che sta trasmettendo: Cambiamento: possiamo crederci!
In South Carolina ha vinto perchè invece di andare a votare in 293.000 persone, come la volta precedente, se ne sono presentate ai seggi oltre 500.000 (e 295.000 hanno votato per lui). E' l'effetto della convinzione di poter cambiare.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd cambiamento primarie obama

permalink | inviato da ravotto il 28/1/2008 alle 19:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



27 gennaio 2008

Yes, we can

Primarie del PD: atto secondo. In Lombardia si sta votando oggi per i Direttivi dei Circoli territoriali. Visto che da oggi sono un "fondatore" ho deciso di dare una mano ai banchetti ed è la mia prima "attività di partito" dopo molti anni.

Primarie in South Carolina: grande affermazione di Obama. Ha detto Barak: "Il cuore di questa elezione è il futuro contro il passato: e non ci dite che il cambiamento è impossibile, perché noi vi rispondiamo: "Sì, si può". "Yes, we can".

Affluenza superiore alle aspettative al mio seggio di San Donato. Tante facce di gente onesta, storie e provenienze diverse che si intrecciano, pochi giovani: l'impressione di una testimonianza più che di una fiducia nel cambiamento, la volontà di salvaguardare il meglio del passato (di passati diversi) più che la speranza del cambiamento (del resto abbiamo appena preso una bella batosta).
Invece dobbiamo convincerci che "Sì, si può" e trasmettere questo messaggio. "Yes, we can!"

Ecco, il video del discorso di Obama dopo i risultati:



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. primarie obama Partito Democratico PD

permalink | inviato da ravotto il 27/1/2008 alle 18:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


sfoglia     maggio        luglio
 
Blog letto 1 volte
da 11 agosto 2007




Add to Technorati Favorites
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

© CreativeCommons Attribution - Share Alike

Potete usare, distribuire e modificare i post di questo blog a patto di citare l'autore originario e di lasciare la stessa libertà sui prodotti derivati.



DA DOVE VI SIETE COLLEGATI

Locations of visitors to this page

Statistiche dal 10 febbraio 2008


ARTICOLI 2009
" Il contributo di EUCIP per una scuola delle competenze" Atti di Didamatica 2009, Trento
ARTICOLI 2008
"Il futuro dell'educazione - Discorso di apertura al XVII Encuentro International de Formacion a distancia" Guadalajara (MX), 2 dicembre 2008
Versione inglese
Versione nepalese
"Quali competenze digitali per insegnare al tempo del web2.0?" da "Atti del V congresso SIe-L", Trento 2008
"Usare in Moodle risorse didattiche presenti su SlideShare, YouTube e TeacherTube" da "Atti di Moodlemoot 2008, "
"eLearning e recupero dei debiti formativi" Convegno SIe-L, Roma, 20 maggio 2008
"Sostegno e recupero: usare la formazione in rete e gli strumenti digitali" da "Atti di Didamatica 2008, Parte II"
ARTICOLI 2007
"L'idea base di SLOOP: condividere free/open LO " (con G. Fulantelli) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"Ambiente di apprendimento e learning object: un'efficace sinergia" (con Berengo, Farinati, Masseroni, Petruzziello, Terenghi, Vimercati) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"I Learning Object nel web 2.0. Dal progetto SLOOP la proposta di open/free LO ed uno strumento per produrli in modo collaborativo" Atti del Congresso Nazionale AICA 2007 (Mantova, 27 settembre 2007)
"FreeLOms: uno strumento, prodotto nel progetto SLOOP, per la condivisione e la realizzazione collaborativa di “learning object" Atti del Convegno E-Learning. Esperienze e prospettive future: quali applicazioni? (Bressanone, 9 June 2007)
"L'uso di Moodle per il progetto SLOOP" Atti di MoodleMoot 2007 (Reggio Emilia, 22-23 marzo 2007)(con M. Terenghi)
ARTICOLI 2006
"Didattica in rete e didattica in presenza: l'integrazione possibile (abstract)" Congresso Proteo, Milano (31 ottobre 2006)
"Dalle scuole in rete ad una rete di scuole per la realizzazione di "free" Learning Object" Atti di Didamatica 2006, Cagliari (11-13 maggio 2006)
ARTICOLI 2005
"SLOOP: sviluppare un Free Learning Object Management System" Atti del secondo congresso SIe-L, Firenze, 9-11 novembre 2009
"SLOOP: un progetto europeo per un archivio condiviso di Free Learning Object" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005) (con M. Masseroni)
Versione inglese
"Il potenziale della didattica in rete in una scuola secondaria superiore" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005)
"Il cubo della formazione in rete" Form@re, ottobre 2005
ARTICOLI 2004
"Dal Progetto SiR2 al Progetto OpenDida - Formazione insegnanti e produzione di materiali didattici per l’integrazione di formazione in presenza e formazione in rete" 1° Congresso SIe-L (Genova 25/26 novembre 2004)
"Condividere Free Learning Object: il progetto OpenDida" EXPO eLearning di Ferrara (9-12 ottobre 2004)
"The “open source” perspective in planning eLearning materials" ICETA 2004 - 3rd International Conference on Emerging Telecommunications Technologies and Applications, Kosice, Slovacchia, 16-18 settembre 2004
Versione italiana
ARTICOLI 2003
"Developing E-Learning Lessons, in Bridging the gap from the face to face to the elearning environment, Conference Papers" BiTE Conference Papers (Ipswich 5 Settembre 2003)
Versione italiana