.
Annunci online

  PierfrancoRavotto [ Un BLOG per parlare di condivisione e di collaborazione, nel mondo della scuola e della formazione ... e oltre ]
         

Un blog per partecipare alla costruzione collettiva di conoscenza, per condividere e scambiare idee, per scrivere come la penso. Per mantenere i contatti. Per ampliarli.

Chi sono
Avevo 20 anni nel 68, poi sono via via aumentati fino all'attuale età della pensione (e oltre).
Mi sono laureato in ingegneria ma ho scelto di fare l'insegnante saltando da una materia all'altra: matematica alle medie e alle "150 ore", Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, Area di progetto, Sistemi organizzativi.
Dal 1980, all'ITSOS "Marie Curie" di Cernusco sul Naviglio, mi sono occupato di corsi post-diploma, di alternanza, di scambi con l'estero e di progetti di ricerca in ambito europeo (programmi Leonardo e Socrates).
Negli ultimi anni ho lavorato soprattutto sull'integrazione fra formazione in rete e formazione in presenza e ho promosso e coordinato il progetto SLOOP.
In pensione da settembre 2007, lavoro come consulente AICA e sono collaboratore del Laboratorio Tecnologie Educative (LTE) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Firenze. Mi occupo di certificazioni nell'ambito delle ICT, di eLearning e in genere di uso delle tecnologie nella didattica.
Un tema che mi è caro è quello della condivisione di contenuti aperti per l'eLearning

La mia libreria su Anobii


31 marzo 2008

Semplificazione amministrativa ... un'esperienza personale

Walter Veltroni sta insistendo sullo snellimento amministrativo. "Un giorno solo per aprire un'impresa", ha detto qualche giorno fa. "Ridurre il numero di leggi", ha detto ieri, "liberare il paese dalla burocrazia".

Una piccola esperienza personale. Ho mostrato alla mia dottoressa ua piccola ulcerazione sulla fronte. Mi ha mandato dalla dermatologa dell'ASL che ha ipotizzato l'opportunità di un piccolo intervento e mi ha mandato dal chirurgo plastico dell'Ospedale di San Donato che ha confermato. Oggi l'intervento ambulatoriale. Professionalità ed efficienza: tutto bene ... se non fosse per la burocrazia.

Ricapitolo: la dottoressa mi manda dalla specialista, questa propone l'intervento e mi manda dal chirurgo che conferma ... ma mi rimanda dalla dottoressa perché mi prescriva l'intervento.
Anche oggi: il medico mi dice che devo tornare lunedì prossimo per farmi togliere i punti ... ma non basta che me lo dica lui: devo tornare ancora dalla dottoressa per farmi prescrivere la visita!

Tempo che perdo io andando dalla dottoressa due volte in più (se non fossi in pensione sarebbero forse ore di permesso). Tempo che perderà la dottoressa (o, se preferite, tempo che le paghiamo per un'operazione inutile). Tempo che perdo io in due nuove file alle casse (potevo pagare tutti i ticket a conclusione della prima visita), tempo che perdono quelli che mi trovano davanti a sè nella fila. Tempo che perdono le impegate agli sportelli.

Semplificare le procedure amministrative. Walter hai proprio ragione.




27 marzo 2008

Si possono vendere blocchetti Lego compatibili

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di una società canadese, produttrice di "mattoncini" cui la corte d'appello di Milano aveva vietato la vendita dei propri prodotti, colpevoli di incastrarsi perfettamente con i mattoncini Lego: "scorrettezza commerciale".

La sentenza della Corte assume il punto di vista dell'interesse del consumatore: «Non si vede perché dovrebbe considerarsi sleale la contesa della clientela mediante offerta di vantaggi aggiuntivi per il consumatore ... la concorrenza è appunto contesa della clientela, e viene favorita anche per offrire vantaggi al consumatore».

E' un principio in taluni ambiti assolutamente scontato: indipendentemente dalla marca gli orologi segnano la stessa scansione del tempo, posso comprare gomme per la mia auto da aziende diverse, il passo della lampadina è uguale per tutti i produttori, ...
Ma ogni tanto ci sono tentativi di creare o difendere condizioni di monopolio.

Il Lego è sinonimo di componibilità e modularità. Non a caso è stato assunto come metafora per i Learning Object. Ma, nell'interesse del consumatore, tale modularità deve essere accompagnata dalla mancanza di divieti alla produzione di altri elementi componibili modularmente.
(Per quanto riguarda il LO è questa l'idea alla base del progetto SLOOP, e del futuro SLOOP 2.0).




23 marzo 2008

Un sito per il PD di San Donato

Ho un po' trascurato questo blog ma, in questi tempi di campagna elettorale, ho dedicato tempo al mio blog IpotesiDiVoto e adesso all'aprire un sito per il PD di San Donato Milanese:



Ho usato, per il sito, Moodle. Chissà se è il primo sito "politico" ad esser fatto con tale CMS. Moodle è nato per realizzare ambienti di eLearning basati su una pedagogia "costruttivista", su una logica di interazione fra persone per costruire collettivamente "conoscenza".
Ma costruire insieme un nuovo partito è costruire una nuova conoscenza condivisa. Quindi ...




22 marzo 2008

Buona Pasqua

Mi dispiace, avrei voluto preparare un video per augurarvi Buona Pasqua, come avevo fatto a Natale.
Ma per questa volta dovete invece accontentarvi di un video rintracciato su YouTube.

Ma in ogni caso, auguri di cuore a tutti.





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buona pasqua

permalink | inviato da ravotto il 22/3/2008 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



19 marzo 2008

LeNS: un progetto per il design sostenibile

Sono stato invitato, in qualità di coordinatore del progetto SLOOP, ad intervenire alla conferenza stampa che si è tenuta ieri al Politecnico per presentare il progetto LeNS:



Un bellissimo progetto, fra università europee ed asiatiche, per favorire la diffusione dell'insegnamento di un design - si parla soprattutto di design industriale  - "sostenibile".
Coordinatore del progetto è Carlo Vezzoli, della facoltà di design del Politecnico, che mi ha invitato perché coltivano un'idea di sharing di materiali didattici liberi e aperti - li chiamano e-package - simile a quella che abbiamo sviluppato in SLOOP.

A LeNS tutti i miei auguri di successo!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. LeNS Politecnico SLOOP Carlo Vezzoli

permalink | inviato da ravotto il 19/3/2008 alle 20:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



16 marzo 2008

16 marzo

Sessantotto/sessantanove. Un biennio di lotte studentesche e operaie, di speranze e di rivolgimenti.
Disse allora Aldo Moro, a un congresso della DC: «Tempi nuovi si annunciano ed avanzano in fretta, come non mai.
Il vorticoso succedersi delle rivendicazioni, la sensazione che storture, ingiustizie, zona d´ombra, condizioni di insufficiente dignità e di insufficiente potere non siano oltre tollerabili; l´ampliarsi del quadro delle attese e delle speranze dell´intera umanità; la visione del diritto degli altri, anche dei più lontani, da tutelare non meno del proprio; il fatto che i giovani, sentendosi ad un punto nodale della storia, non si riconoscano nella società in cui sono e la mettano in crisi, sono tutti segni di grandi cambiamenti e del travaglio doloroso nel quale nasce una nuova umanità».

Per fermare quella stagione le bombe di piazza Fontana. Bombe fasciste. Nessuna mano, dietro di loro?

Settantotto. Moro lavora per il governo delle "larghe intese" con i voti del PCI. La possibilità di aprire una nuova stagione.

Per fermarla il rapimento di Moro e la strage della sua scorta; e poi l'assassinio di Moro. Mani brigatiste. Nessun'altra mano dietro di loro?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 16 marzo Aldo Moro 12 dicembre

permalink | inviato da ravotto il 16/3/2008 alle 22:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



15 marzo 2008

Due libri di Maigret

Immagine di Maigret e l'uomo della panchina  Immagine di Liberty Bar

Due libri di Maigret, il Simenon "minore" pur se a lungo quello più famoso.

Del 1953 il primo, del 1932 il secondo. Li ho letti di fila e adesso mi si intrecciano. Ci sono aspetti comuni. In entrambi i casi Maigret più che sul delitto investiga sulla storia dell'ucciso.

L'uomo usciva da casa, in una camera d'affitto si cambiava le scarpe, ne indossava un paio color becco d'oca per cambiarle ancora la sera, prima di rientrare. Ma cosa faceva, tutto il giorno, il signor Louis, che aveva perso il lavoro da quattro anni ma non aveva osato dirlo alla moglie? Cosa faceva su quella panchina?

William una volta al mese lasciava l'amante e la madre di lei nella villa di Antibes per farvi ritorno solo dopo una settimana, dieci giorni, ubriaco. Una volta, l'ultima, con un coltello nella schiena. Cosa faceva in quei giorni? Dove andava? Con chi dormiva?




14 marzo 2008

Presentato il progetto SLOOP 2.0

Dopo la positiva esperienza del progetto SLOOP, è stato inviato oggi all'Agenzia Nazionale Leonardo da Vinci, programma Lifelong Learning, la domanda di finanziamento del progetto SLOOP 2.0.
"2.0" per indicare una seconda tappa del progetto di sharing di LO ma anche per un riferimento alla filosofia del web 2.0.

SLOOP 2.0 è un progetto di trasferimento dell'innovazione. Si propone di trasferire il modello di condivisione e costruzione collaborativa di LO alle scuole di tre regioni italiane - Lombardia, Sicilia e Sardegna - con l'obiettivo di offrire una valida risposta alle problematiche del recupero: l'integrazione fra didattica in presenza e la didattica in rete.
Qualora approvato, il progetto avvierà una significativa azione di formazione dei docenti delle tre regioni con l'obiettivo di attivare nell'estate 2009 e poi nell'estate 2010 corsi di recupero in rete che coinvolgano migliaia di studenti. Nel frattempo verrà sviluppata una versione 2.0 di freeLOms che si riempirà dei LO prodotti nel corso del progetto, a disposizione di tutti gli altri docenti interessati ad usare la rete per il recupero.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. SLOOP SLOOP 2.0 recupero LO

permalink | inviato da ravotto il 14/3/2008 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



10 marzo 2008

Z ... come Zapatero

Il discorso di Zapatero dopo la vittoria elettorale. (Lo so, è in spagnolo, ma si capisce ugualmente quasi tutto).





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Elezioni Spagna PSO Zapatero

permalink | inviato da ravotto il 10/3/2008 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



9 marzo 2008

Buone notizie dalla Spagna

9 marzo: ore 22



(due ore dopo la chiusura dei seggi: oltre il 62% dei voti scrutinati)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Zapatero elezioni spagnole PSOE

permalink | inviato da ravotto il 9/3/2008 alle 22:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio   <<  1 | 2  >>   aprile
 
Blog letto 1 volte
da 11 agosto 2007




Add to Technorati Favorites
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

© CreativeCommons Attribution - Share Alike

Potete usare, distribuire e modificare i post di questo blog a patto di citare l'autore originario e di lasciare la stessa libertà sui prodotti derivati.



DA DOVE VI SIETE COLLEGATI

Locations of visitors to this page

Statistiche dal 10 febbraio 2008


ARTICOLI 2009
" Il contributo di EUCIP per una scuola delle competenze" Atti di Didamatica 2009, Trento
ARTICOLI 2008
"Il futuro dell'educazione - Discorso di apertura al XVII Encuentro International de Formacion a distancia" Guadalajara (MX), 2 dicembre 2008
Versione inglese
Versione nepalese
"Quali competenze digitali per insegnare al tempo del web2.0?" da "Atti del V congresso SIe-L", Trento 2008
"Usare in Moodle risorse didattiche presenti su SlideShare, YouTube e TeacherTube" da "Atti di Moodlemoot 2008, "
"eLearning e recupero dei debiti formativi" Convegno SIe-L, Roma, 20 maggio 2008
"Sostegno e recupero: usare la formazione in rete e gli strumenti digitali" da "Atti di Didamatica 2008, Parte II"
ARTICOLI 2007
"L'idea base di SLOOP: condividere free/open LO " (con G. Fulantelli) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"Ambiente di apprendimento e learning object: un'efficace sinergia" (con Berengo, Farinati, Masseroni, Petruzziello, Terenghi, Vimercati) Da "Condividere free/open LO. I risultati del progetto SLOOP", ISBN 978-88-903115-1-2
Versione inglese in "Sharing Learning Objects in an Open Perspective", ISBN 978-88-903115-0-5
"I Learning Object nel web 2.0. Dal progetto SLOOP la proposta di open/free LO ed uno strumento per produrli in modo collaborativo" Atti del Congresso Nazionale AICA 2007 (Mantova, 27 settembre 2007)
"FreeLOms: uno strumento, prodotto nel progetto SLOOP, per la condivisione e la realizzazione collaborativa di “learning object" Atti del Convegno E-Learning. Esperienze e prospettive future: quali applicazioni? (Bressanone, 9 June 2007)
"L'uso di Moodle per il progetto SLOOP" Atti di MoodleMoot 2007 (Reggio Emilia, 22-23 marzo 2007)(con M. Terenghi)
ARTICOLI 2006
"Didattica in rete e didattica in presenza: l'integrazione possibile (abstract)" Congresso Proteo, Milano (31 ottobre 2006)
"Dalle scuole in rete ad una rete di scuole per la realizzazione di "free" Learning Object" Atti di Didamatica 2006, Cagliari (11-13 maggio 2006)
ARTICOLI 2005
"SLOOP: sviluppare un Free Learning Object Management System" Atti del secondo congresso SIe-L, Firenze, 9-11 novembre 2009
"SLOOP: un progetto europeo per un archivio condiviso di Free Learning Object" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005) (con M. Masseroni)
Versione inglese
"Il potenziale della didattica in rete in una scuola secondaria superiore" Atti di EXPO eLearning 2005 (Ferrara, 6-8 ottobre 2005)
"Il cubo della formazione in rete" Form@re, ottobre 2005
ARTICOLI 2004
"Dal Progetto SiR2 al Progetto OpenDida - Formazione insegnanti e produzione di materiali didattici per l’integrazione di formazione in presenza e formazione in rete" 1° Congresso SIe-L (Genova 25/26 novembre 2004)
"Condividere Free Learning Object: il progetto OpenDida" EXPO eLearning di Ferrara (9-12 ottobre 2004)
"The “open source” perspective in planning eLearning materials" ICETA 2004 - 3rd International Conference on Emerging Telecommunications Technologies and Applications, Kosice, Slovacchia, 16-18 settembre 2004
Versione italiana
ARTICOLI 2003
"Developing E-Learning Lessons, in Bridging the gap from the face to face to the elearning environment, Conference Papers" BiTE Conference Papers (Ipswich 5 Settembre 2003)
Versione italiana