Blog: http://PierfrancoRavotto.ilcannocchiale.it

Change: we can believe in



Torno sul tema del mio post di ieri: primarie in Italia (per i direttivi di Circolo del PD) e primarie negli States.

L'introduzione del sistema delle primarie è stato un atto di grande rilievo e lo è la sua conferma a tutti i livelli. Ancora più dirompente potrebbe risultare il sistema di voto che fissa parità di eletti fra donne e uomini.
Sono due cambiamenti veri che possono cambiare la politica.

"Change: we can believe in" è lo slogan di Obama. Si sta affermando come possibile candidato democratico e come possibile presidente in virtù della carica che sta trasmettendo: Cambiamento: possiamo crederci!
In South Carolina ha vinto perchè invece di andare a votare in 293.000 persone, come la volta precedente, se ne sono presentate ai seggi oltre 500.000 (e 295.000 hanno votato per lui). E' l'effetto della convinzione di poter cambiare.

Pubblicato il 28/1/2008 alle 19.24 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web