Blog: http://PierfrancoRavotto.ilcannocchiale.it

Buona sanità

Si parla tanto di mala sanità. Io ho avuto, per fortuna, un'esperienza estremamente positiva.

Dieci minuti dopo essere arrivato – camminando sulle mie gambe - al pronto soccorso di San Donato, ero già sotto TAC. Qui hanno verificato che il disturbo motorio che mi aveva allarmato derivava da un'emorragia nella testa. Subito mi hanno trasferito al Galeazzi, specializzato in neurochirurgia, dove mi hanno immediatamente sottoposto ad un'angiografia e diagnosticato una MAV, malformazione arterio-venosa congenita. Da operare per evitare nuovi pericoli.

Il giorno successivo è venuto da Niguarda un altro specialista per verificare se fosse possibile intervenire attraverso una vena femorale: no, più sicuro l'intervento attraverso il cranio (a dirlo fa un po' impressione).

Intervento lungo. Quasi cinque ore! (per quanto mi riguarda mi hanno addormentato alle 14 e risvegliato alle 23!! Perfettamente riuscito.

Ottimi i medici, in particolare il mio chirurgo dott. Cardia, gli infermieri, il personale e le attrezzature.

Grazie a tutti!

Pubblicato il 12/5/2009 alle 9.55 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web