Blog: http://PierfrancoRavotto.ilcannocchiale.it

Memoria

Sono rimasto indietro nel recensire le mie letture di settembre e ottobre: sono 7 o 8 i libri da citare.

Comincio con due che partono con un risveglio in ospedale.

Il primo è un Simenon: "Le campane di Bicetre".

More about Le campane di Bicêtre

René è un personaggio potente. Direttore di giornale. Si risveglia in una camera di ospedale dove sente il suono delle campane, semiparalizzato e senza la parola.
Osserva, riflette, si sente lontano dalla frenesia della sua vita quotidiana. Ritrova ricordi antichi. Si interroga. Fa un bilancio.
Poi gradatamente migliora e dovrà rientrare nella routine.
Bello.

Il secondo è di Anne Tyler, di cui non avevo, almeno mi sembra, letto nulla: "La bussola di Noè".

More about La bussola di Noè

Liam, sessantadue anni, una separazione, due figlie, una sorella, ha perso il lavoro - non brillante - di insegnante.  Cambia casa, per risparmiare.
"Probabilmente, pensò, questa sarebbe stata la sua ultima dimora, Per quale motivo avrebbe dovuto trasferirsi ancora? Difficilmente avrebbe avuto qualche nuova prospettiva. Aveva assolto tutti i compiti convenzionali: diventare adulto, trovare un lavoro, sposarsi, fare dei figli, e adesso era stanco.
Sono arrivato, pensò fra sè. Sono al capolinea. E avvertì un leggero brivido di cusiosità.

Si svegliò in una stanza d'ospedale, con un turbante di fasce sulla testa."

La memoria funziona, ma lo turba non ricordare cos'è successo.

Mi è piaciuto.

Pubblicato il 11/10/2009 alle 19.42 nella rubrica Letture.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web